@pormilagro…

… se a me un blog non interessa o non piace, mi limito ad ignorarlo e non lo visito, non perdo tempo a leggerlo e soprattutto non lo inondo di commenti.

Grazie.

@pormilagro…ultima modifica: 2014-02-16T18:39:11+00:00da jotting
Reposta per primo quest’articolo

7 pensieri su “@pormilagro…

  1. Mirkana, grazie a te ,davvero,a me il tuo blog interessa e piace,e leggerlo e’ per me un’esperienza importante.Mi sento dipendente da te e affascinato,e se avro’ l’onore, ti incontrero’.Ti stimo per virtu ‘tua, ti adoro per debolezza mia e colpa mia ,e forte emozione mi ha dato leggerti presenti, come l’ingresso autorevole della Educatrice.Mi scuso ancora e sempre per i primi commenti maramaldi e per l’invadenza,dovuta al fatto di non avere un tuo contatto..Grazie

  2. ….Se un giorno verra’ che saro’ tenuto al silenzio ai tuoi piedi, emozioni come quella che ora sento di non doverti celare,mi esploderanno dentro,come tu insegni.e faranno di me una tua cagnetta appassionata.Ma ora , attenua il mio tormento darti giustizia, dicendoti che a oltre 2 anni dal 25/12 in cui ti inviai un commento e ti feci gli auguri,mi stimola a provare un forte piacere e desiderio di sottomettermi a te,il fatto che tu non ricambiasti. Sentivo e sento, a torto o a ragione,che non era scortesia.,ma era qualcosa di affascinante.Una donna ferita dal mio commento,avrebbe ricambiato freddamente e formalmente,perche’l’orgoglio le avrebbe suggerito di non dare la minima occasione di biasimo.Una presuntuosa,avrebbe ricambiato ringraziando per l’attenzione,e magari sedendosi sulla riva del fiume…Ma una Padrona,di menti cuori e corpi…credo,magari sbagliando,che avrebbe fatto come te e solo pensarlo mi da’ emozione..perche’ di fatto,potenzialmente, mi dava il ruolo non di esterno,ma, pur ancora libero, di interno al tuo percorso,tra quelli che stanno in anticamera, e stabiliva gia’ un’autorita’ tua su di me,se come tale ero predisposto a sentirla.Un primo passo,fatto senza la chiara intenzione, proprio come quando ti avvicini e ti buttano in acqua perche’ impari a nuotare Anche il tuo breve scritto di ieri, breve ma che riempie la mia mente ed eccita la cagnetta che potrei essere per te,ha lo stesso stile.Sibillino.Puo’ significare”Smetti di disturbare.Grazie se smetterai.”´Ma puo’,non mi e’ dato sapere, non mi deve essere dato sapere,forse,rappresentare un passo avanti,rispetto a 2 anni fa.,verso la mia sottomissione.Se e’ cosi’,e’ un capolavoro,credo,Non mi permetto,per il desiderio di sottomiissione che ho,di esplicitare la ragione che puo’ farmi ritenere piu’ plausibile una delle 2 possibilita’ piuttosto che un’altra.Non servirebbe a niente,solo a banalizzare.Mi godo invece i dettagli dell’ipotetico capolavoro,che accrescono comunque il fascino che mi proviene da te.Prima perla:l’attenzione sulla tua personalita’…”se a me…”…e’ forma definita, ..poteva essere generica e indefinita,tipo”se a una persona non interessa…”oppure”se non interessa,non si…e non si…”,invece cosii non solo pone attenzione alla tua persona, ma anche accorcia le distanze,e quindi da’ emozione forte, per poi subito ristabilirle,e mi mette inizialmente sullo stesso piano per poi farmi subito scendere,come indegno per carenza di fermezza e di coerenza…a meno che io non sia un provocatore, nel qual caso…ecco la seconda perla,dove scrivi¨” e soprattutto…non inondo”.Con “soprattutto”ti assicuri di fare centro in ogni caso´,perche’ puo’ significare che il fine del tuo scritto sia allontanare un provocatore,ma quella stessa espressione assume 2 significati opposti,a seconda di quale sia l’interpretazione complessiva che va data alla frase,ammesso,ma per nulla garantito,che questa ci sia,perche’ per te non e’ necessario averne una sola,e se anche tu avessi una preferenza,non e’ cosa da Signora e tantomeno da Padrona comunicarla alla servitu’.Anche il Grazie conclusivo,e’ sibillino,e ti rende omaggio in ogni caso,perche’ puoi aver dimostrato educazione anche con un provocatore.In ogni caso, dimostri la classe del comando, mantieni la calma e il controllo, non ti sbilanci…perche’ questi sono comportamenti da sottomessi,o meglio ,da rieducandi,perche’ dopo la rieducazione, la classe della Padrona dovrebbe riflettersi anche nel servo,anche se su un piano inferiore e privo di autorita’.Questo e’ difficile, e mette timore di deludere,ma se li scegli, significa che e’ possibile.La sfida, la scommessa tua,forse, e’ proprio questa:dimostrare che una volta messa al suo posto e al suo livello, la sensibilita’ del sottomesso non e’ piu’ causa di disordine, ma di eleganza.Socialmente, si potrebbe forse definire un’operazione di restaurazione,antidemagogica.Devo dire che, con le buone o con le cattive,e’, credo, la stessa cosa cge desidera Dio attraverso la conversione.Solo che le cattive non le usa direttamente, ma tramite eventi e persone di vario tipo.Se il sottomesso,nella sua testa, si sente felice e realizzato,se tira fuori il meglio di se’,con eleganza ed efficienza, allora l’operazione e’ riuscita.Per la verita’, proprio questo cercano di far apparire le dittature politiche,attraverso lo sport, l’economia,l’esercito…in quel caso, di solito si tratta di propaganda,mentre la realta’ e’ diversa.Il problema potrebb’essere che la vera autorita’ richiede onesta’ e coerenza, e che la prima che serve l’autorita’,o meglio il concetto di autorita’, e’ la vera dominante…sei tu.Mirkana non serve il suo piacere, o non sopra tutto il suo piacere fisico ,o mentale, ma serve il concetto di autorita’e il suo massimo piacere e’vedere che anche il suo servo, serve il concetto di autorita’,vivendo la slavery.Un materialista non puo’ capire, ma se ci viene portato,lo puo’ verificare.Uno spiritualista lo puo’ capire, pero’ magari ci viene portato solo se ha sbagliato molto e stancato la pazienza di Dio.Il mondo non cambiera’ con la ripresa e la vittoria del concetto di autorita’,favorita da una cerchia di spiriti superiori,perche’ punizione e addestramento non e’ sufficiente per costruire davvero una nuova Umanita’,ma solo per ripulire l’esterno dell’uomo,e anche perche’ Satana infiltra qualunque cerchia di spiriti superiori, e finisce col governarla.L’elemento fondamentale, accanto, anzi sopra al dolore e alla punizione, e’ lo Spirito Paraclito,che le profezie annunciano sara’ infine profuso con abbondanza da Dio.

  3. Ancora questo,Lady,il tuo breve scritto,privo di punti esclamativi,e con un contenuto in se apparentemente ovvio e privo di pathos,sembra trovare forza solo nella successione di negazioni, in numero di 5,e nel loro ritmo,con un crescendo nelle ultime 3.Non merito un tuo punto esclamativo,ne’ il tuo sdegno,e tu non ti scaldi . Pero’sento che, figurativamente,vivo il tuo breve scritto e lo rappresento cosi: sono in ginocchio,nudo ,davanti a te,con il capo piegato…tu sei in piedi, ti avvicini, mi afferri per i capelli,mi rovesci la testa al’indietro e avvicini il tuo volto,mi parli in faccia e al termine mi spingi il capo in avanti fino al pavimento.Da quel momento, il mio posto e’ evidente e la tua superiorita’ e’ conclamata.Il tuo volto cosi’ vicino al mio, restera’ un ricordo, un sogno, una consolazione,qualcosa che la mia inconsapevolezza per qualche attimo ti ha rubato,per essere poi subito sconfitta e rimandata al suo posto.La tua forza l’ ha affrontata e vinta non perche’ potesse essere raggiunta e posta in dubbio,ma esclusivamente per servire il concetto di verita’ e autorita’ a cui sei devota.Accetto,Lady.

  4. Purtroppo si e’ perso uno scritto per te, Mirkana.Ti chiedevo un tuo contatto,perche’ ancora non te l’avevo chiesto esplicitamente,se vuoi onorarmi nel darmelo,e mi divertivo a pensare che ,non avendolo ,posso solo scriverti qua,dove hai tolto la moderazione,e cosi’ ,in pratica, mi dai la prima punizione, quella di denudarmi in pubblico…Avrai pensato che sono un esibizionista,e che merito cosi’…chissa’ quali punizioni corporali mi preparerai, se mai mi accetterai in qualche ruolo.Non so se lo sono,non credo,ma certo sento che le cose veramente profonde di una persona appartengono a tutti quelli che ne hanno bisogno…ma certo che questa idea, ,proiettata in ambito bdsm,assume connotazioni particolari…Comunque se imparo bene, bdsm richiede una dimensione di suggestione ma e’ anche qualcosa da vivere,ed e’ utile l’abito ma non e’ tutto..e io da giovane ,senza saperlo, vissi una situazione vera di bdsm con una donna, situazione protratta, dura a finire,e che a stanarla nella mia mente, intuisco possa conservare ancora incredibilmente forza,ma non l’assecondo.Se tanto mi da’ tanto, la mia attenzione attuale a te, e la eventuale tua a me,possono essere una realta’ potente,tanto piu’ se temporalmente coincidenti con una fase di vita reale.Che adrenalina ed emozione per te, e che desiderio per me, pensare che davvero tu potresti avere il potere di separare un uomo dalla sua vita,moglie compresa che di fondo lo ama ancora come anch’egli la ama, quando sopraggiungono, come stanotte, i veri ricordi, con il sentimento che li accompagna,per cui ogni ricordo e’ un quadretto a se’,completo e prezioso in se’.Eppure la vita e’ piu’ grande dell’amore di coppia ,e puo’ mostrarsi nella sua fatalita’,dividere,in tanti modi,guerre comprese.Che emozione per te sapere che un uomo e una donna ,soffrendo piangendo ,si dividono perche’ lui risponde alla fatalita’che lo chiama attraverso te,senza sapere se sarai strega o fata,perdizione o salvezza,Circe o Penelope,e in questo caso lasciando alla moglie il ruolo di Calipso.Un uomo che metterai in situazioni per lui umilianti,privo della dignita’ che ha sempre avuto.A seconda del ruolo che gli darai,ma certo la suggestione piu’ potente richiede che lo separi per sempre dala sua vita,e lo porti in tuo potere in terra per lui inesplorata.Ne’ incorreremmo nella collera divina, perche’ c’e’ un margine tra la piena avvertenza e le scelte di noi umani,che necessariamente sono costruite nel tempo.Che suggestione quando bdsm e vita coincidessero,e credo che l’aspetto psicologico forse sarebbe cosi’ potente da rappresentare la suggestione anche in una situazione di vita normale ,perche’ veramene bdsm e’ vita,un filo che attraversa dalla Bibbia tutta la Storia.

  5. Lady,mi sono cancellato da Legami.org, perche’ in grande maggioranza mi fanno vomitare con il loro narcisismo tanto misero quanto pretenzioso.Piu’ un argomento e’ stupido e piu’ ci si specchiano e ci fanno la ruota.Hanno la preoccupazione di se’ stessi, quasi mai di dare veramente qualcosa agli altri, del resto ,per questo, ci vuole la vera cultura, a qualunque livello, ma vera,e quella gente di vero ha solo il vomito che provoca,e la petulanza nascosta dal sussiego ridicolo.Non vorrei che questo mio commento, come del resto gli altri, vada pubblicato, ma solo m’interessa comunicare con te nel solo modo possibile,sempreche’ ti arrivi.Leggero’ te,che sei sintetica e concreta, e fai un blog di qualita’,mentre su legami.org c’e’ troppa chincaglieria che fa perdere tempo, anche se nell’insieme e’ stimolante per alcuni argomenti che saltano fuori ,anche non relativi al bdsm.Il tutto e’ un pretesto per salutarti ,sperando che stia bene,e che ti faccia viva,perche’ credo che in molti ti aspettiamo.Fermo restando che a te spetta il potere dela parola e il privilegio del silenzio.

  6. Piccola stramberia.Solo parole sognate distintamente subito prima di un risveglio, forse 1 settimana fa o piu’, giorni in cui non provavo nessun interesse ormai per questo blog, o diavoleria?Le seguenti:”Ti tolgo quella sottana bianca e ti rendo letale…vengo in…(residenza).Addirittura letale,mi sono detto,no,non sono Ercole,e non ho fatto caso.Oggi pero’casualmente rivedendo The Mission,noto le parole di un mercante di schiavi indigeni,”Sono animali…creature letali e lussuriose”.Quindi oblio distacco…Penso che un’espressione cosi’ non e’ mia,posso sognarla,ma quanto a dirla,o solo pensarla, non ci arrivo proprio,potrebbe piuttosto essere stile tuo.Percio’ te lo racconto,hai visto mai,una su un milione,che te la fossi sognata pure tu,magari a occhi aperti”.

Lascia un commento